Speak
Informazione pubblicitaria

Obiettivo lingua inglese

Il metodo Speak per migliorare
il «Business English»

L’inglese è la chiave per l’internazionalizzazione. Speak è lo strumento all’avanguardia per migliorare rapidamente l’apprendimento della lingua.

Qualunque sia il settore di competenza, non c’è azienda che possa rinunciare alla lingua inglese, uno strumento di comunicazione necessario per dirigenti e dipendenti. Non basta, però, arrangiarsi nell’italica maniera: bisogna parlare bene l’inglese, comprenderlo velocemente ed essere capaci di adattarsi a tutte le situazioni per interagire e confrontarsi con gli interlocutori internazionali. La lingua inglese è la chiave d’accesso per raggiungere nuovi canali di comunicazione, nonché l’elemento basilare per internazionalizzare la propria azienda. È l’evoluzione naturale del mercato e dei suoi protagonisti, mantenersi al passo è un dovere verso la modernità. In quest’ottica la formazione aziendale deve saper potenziare le capacità linguistiche di personale e dirigenti e farlo nella maniera più efficace possibile. Interviene, allora, a questo proposito l’offerta di Speak con il suo metodo di apprendimento efficace, veloce e mirato.

Speak è un progetto di professionisti inglesi del settore linguistico messo a punto per offrire alle aziende che lo richiedono una soluzione per migliorare in breve tempo la lingua inglese con un metodo completamente innovativo e dall’efficacia dimostrata.
Il metodo Speak, infatti, è detto immersivo e residenziale, cioè prevede una reale language immersion in un contesto didattico di eccellenza: otto giorni di attività da svolgere in una delle location italiane selezionate. Viene completamente ripensato, allora, il classico metodo di insegnamento con lunghe ore di lezioni in aula con corsi articolati e dispersivi. Con Speak ci sono oltre cento ore concentrate tra conversazioni One-to-one con madrelingua, pratica di Professional English e Social English Practice. L’obiettivo del Language Immersion Programme, è quello di focalizzare l’attenzione su ciò che è più importante: Speaking e Listening, cioè la capacità di ascoltare, capire l’inglese e riuscire ad interagire velocemente e con professionalità.
Esattamente ciò che serve alle aziende moderne per mantenere gli standard più alti in quanto a competenze e comunicazione. In particolare la presenza di madrelingua anglofoni, sempre in rapporto 1:1, stimola l’interazione dei partecipanti per una esperienza linguistica a 360 gradi, continuativa e reale. Si abbandona finalmente l’idea che si possa imparare l’inglese solo con i libri e le frasi fatte, poco utili in contesti dinamici come quello del lavoro. Con il metodo Speak si interagisce con interlocutori reali, usando un linguaggio naturale ed attuale, calco perfetto delle situazioni che il lavoro può portare.

L’approccio di Speak all’insegnamento e alla pratica della lingua risolve anche un altro aspetto tipicamente italiano: ottime basi teoriche e grammaticali di molti dei manager nostrani, accompagnate, però, dalla difficoltà di comprensione ed espressione. Speak aiuta a rompere il ghiaccio quando si parla di barriere linguistiche, grazie alla pratica della conversazione One-to-one. Non c’è più il singolo docente che parla ad una classe, ma più madrelingua con accenti diversi che conversano in sessioni individuali con i partecipanti del programma.

È questa l’essenza di Speak: una esperienza immersiva totale ed efficace. Conoscere la grammatica inglese è la base per costruire un dialogo, allenarsi a conversare è lo strumento per mettere in pratica le proprie conoscenze. Quella di Speak è una simulazione perfetta del mondo reale per uscire dalla bolla delle lezioni tradizionali ed essere subito pronti per il mondo del lavoro.

Bisogna tornare, allora, alla pratica della lingua reale e all’approccio da madrelingua: contesto totalmente anglofono - l’italiano è totalmente escluso durante tutto il soggiorno - per stimolare l’apprendimento senza uso di monitor, app e device di qualsiasi tipo. Basta una settimana di lavoro con Speak, fatta di conversazioni con i madrelingua, ma anche di simulazioni di telephone call, presentazioni, business games e dibattiti. Un ritorno alle origini che ricorda l’apprendimento della nostra prima lingua: si parte dall’esperienza delle conversazioni spontanee e naturali con interlocutori madrelingua e si acquisisce rapidamente quella sicurezza che il contesto lavorativo richiede. Speak allena a interagire in lingua inglese in totale naturalezza.

Un percorso individuale, studiato ad hoc per ogni partecipante con un assessment iniziale e la valutazione dei bisogni linguistici di ogni singolo partecipante; un metodo di apprendimento linguistico in contesti di totale tranquillità in varie location italiane tra Puglia, Toscana e Piemonte, per trasferte brevi (8 giorni in totale) e super intensive. Non ci sono classi, né insegnanti, ma un metodo dinamico e concentrato che ottiene risultati senza i tempi lunghi che gravano sulle dinamiche aziendali. Fino a 15 ore di attività giornaliere di comprensione, conversazione e pratica in lingua inglese con i madrelingua anglofoni provenienti da ogni parte del mondo - gli Anglos. Speak si adatta alle esigenze di manager, professionisti e dipendenti - in molti hanno già testato e raggiunto gli obiettivi prefissati con il Language Immersion Programme - e ha di recente sviluppato un programma ad hoc anche per i ragazzi.

Niente più corsi abbandonati a metà, lunghi impegni difficili da conciliare con il lavoro e complesse lezioni teoriche, la pratica per il Business English è fatta, ora, conversazioni, tempi brevi e fluidità d’espressione. La nuova frontiera dell’inglese è già qui, bisogna solo rompere il ghiaccio and speak!

Al termine dei Language Immersion Programmes di Speak è possibile sostenere l’esame per il conseguimento della certificazione Trinity (GESE) riconosciuta da università, aziende e istituzioni governative in Italia e nel mondo.
I prossimi appuntamenti con Speak: agosto in Toscana presso l'Abbazia di Spineto, settembre sempre a Spineto e ottobre in Puglia a Tenuta Centoporte.

Speak